FAQ PREVENDITA

 

Questa pagina fa da appendice a COME INIZIARE sezione dedicata ad un primo approccio ed orientamento per chi è alle prime armi con il Web-Hosting, introducendo il "know how" necessario. In questa Pagina abbiamo raccolto diverse informazione nel formato FAQ - Domande e Risposte che completano e integrano appunto la sezione Come Iniziare. Ogni domanda/risposta include dei Link di approfondimento come QUESTO. Puoi affiancare tali Link alla lettura di questa pagina per approfondire meglio alcuni meccanismi di funzionamento del Hosting e dei servizi correlati. Se desideri maggiori informazioni sui nostri servizi o hai domande inerenti necessità specifiche, puoi richiedere una consulenza gratuita o contattarci attraverso il form nella pagina CONTATTI.

 

D) - Cos'è il WEB Hosting?

R) - Tutti i siti web, per poter essere raggiungibili devono risiedere su un Web Server, un computer con caratteristiche particolari che "risponde" alle richieste che vengono effettuate da altri computer. Un Web Hosting quindi è il servizio che permette ai siti web, come Blog e Forum, di essere accessibili tramite internet. Esistono diverse tipologie di Hosting su cui orientarsi a seconda delle necessità del Progetto-Web, il piu conosciuto è l' Hosting Condiviso, anche conosciuto come Shared Hosting.

 

D) - Cos'è lo Shared Hosting?

R) - Le aziende che offrono questo servizio, dette Hosting Provider, che dispongono di un numero elevato di server,  “vendono” o affittano lo spazio fisico dei Web-server agli utenti, così da poter caricare il proprio sito web e renderlo quindi accessibile tramite internet. Viene definito Shared cioè condiviso poichè le risorse del server, come ad esempio lo spazio fisico e la larghezza di banda, vengono appunto condivise con i singoli siti ospitati. Quindi, con un hosting condiviso (dall'inglese shared), il tuo sito risiede sullo stesso server con tantissimi altri siti web. In questo modo si riescono ad abbattere i costi di manutenzione e mantenimento del server, rendendo l’hosting condiviso la tipologia più economica di hosting offerta sul mercato. Nella pratica, gli hosting provider dedicano per ogni sito web una certa quantità di spazio fisico del server e una quantità fissa di larghezza di banda, ovvero la quantità di dati che il sito può scambiare in un periodo di tempo prestabilito rappresentato solitamente da una mensilità.

 

D) - Quali sono le altre tipologie di Hosting?

R) - In generale, esistono quattro diversi tipi di Web Hosting:

  • HOSTING CONDIVISO (Shared): Ne abbiamo parlato al punto sopra.
  • HOSTING VIRTUALE (VPS): nell’ambiente VPS la macchina è virtualizzata, ciò significa che alcune macchine virtualizzano un Ambiente che permetteno maggiore potenza di calcolo e risorse esclusivamente dedicate ad un univoco progetto Web.
  • HOSTING DEDICATO: si ottiene l'accesso una vera e propria macchina fisica, un Web-server appunto esclusivamente Dedicato alle proprire necessità, avendone pieno controllo.
  • CLOUD HOSTING: Il Cloud petrmette di avere a disposizione un insieme di Web-servers. Questo Principio permette ai Servers interconnessi di lavorare assieme garantendo all'utente una potenza di calcolo ed una capacità in risorse pressochè infinita.


D) - Cos'è il Nome di DOMINIO?

R) - Un nome di dominio identifica in maniera univoca una persona, un'azienda o un'organizzazione su Internet. Il nome di dominio è nella maggior parte dei casi, l'indirizzo che si digita nel Browser per accedere al sito internet. Per fare un esempio il nome di dominio di qeusto sito è www.movehostad.com.
Come abbiamo gia detto ogni sito per essere ragiungibile sul Web deve risiedere su un Web-server sempre connnesso a internet, al sito così viene assegnato un Indirizzo IP, Tecnicamente il nome di dominio serve per una ragione pratica: per raggiungere un sito Internet serve conoscere l'indirizzo IP del web-server, infatti il nome di dominio è associato ad un indirizzo IP ed in questo modo è possibile digitare www.moveadvanced.com invece che l'IP così da raggiungere il nostro sito web. Ciò ha a che fare con i DNS; in sostanza è una convenzione che permette a noi di ricordare un NOME anzichè un NUMERO, sarà compito della macchina "risolvere" il nome di domino nell' Indirizzo IP. Funziona un po come con la rubrica del tuo Smartphone: Quando vuoi chiamare qualcuno, cerchi il suo nome nella rubrica del telefono e premi il tasto verde, sarà il tuo telefono a "digitare" il numero corrispondente alla persona ed inoltrare la chiamata.

Il dominio è formato da due parti principali, separate da un punto. La prima parte è il nome vero e proprio, mentre la seconda è una sigla che può indicare un'area geografica oppure il tipo di categoria (ad esempio: .it sta per Italia, .de per Germania, .es per Spagna .com per commerciale, ecc.). Esistono poi i domini cosiddetti di terzo livello (ma anche di quarto, quinto..) chiamati "sottodomini".

 

D) - Come si Registra un DOMINIO?

R) - Generalmente si acquista un dominio di secondo livello, che vi permetterà anche di gestire eventuali sottodomini senza ulteriore spesa anche seconda dei limiti del vostro Hosting. E' bene ricordare che un dominio non si acquista, ma se ne acquisisce il diritto all'uso per 1 anno (o 2 in alcuni casi). Trascorso questo termine la registrazione va rinnovata altrimenti si perde il diritto all'uso di quel nome che a quel punto può essere assegnato a qualcun'altro. Per resgistrare un Dominio segui attentamente le indicazioni che trovi in QUESTA PAGINA ricordandoti che alcuni TLD come il .it prevedono alcune regole particolari per la registrazione per ciò ti preghiamo di approfindire CLICCANDO QUI.

 

D) - Di quanto Spazio Disco (GB) ho bisogno per pubblicare il mio Sito?

R) - Un sito medio - piccolo necessita di almeno 10, 100MB di spazio sul disco. Generalmente una pagina web occupa dai 5 ai 50K di spazio sul disco, se si creano pagine web ricche di immagini, bottoni, banner, le dimensioni potrebbero crescere. Quindi potrebbero non essere più sufficienti i 10 - 100MB.. Un CMS ad esempio può consumare piu spazio disco di un sito-Web piu semplice in Html/Css/Jq, tuttavia siamo nell'ordine che va tra i 60 e i 200 MB. I nostri Piani partono da 2GB di spazio disco e sono tutti scalabili, cioè puoi aggiungere secondo le tue necessità lo spazio disco in più in ogno momento.

 

D) - Di quanto Traffico mese (Bandwidth) necessità un sito Web?

R) - Un sito medio piccolo "consuma" tra i 2 e 7 GB di banda mensile. Quando pubblichi per la prima volta il tuo Sito web questo valore sarà basso tuttavia crescerà nel tempo a seconda di come lo pubblicizzi, di quanto e come lo tieni aggiornato, del SEO e delle eventuali campagne Marketing e Social ed altri svariati parametri che puoi associare al tuo progetto Web, in pratica più il sito web crescerà maggiori saranno la pagine web viste mensilmente con conseguente aumento del traffico mensile. Ricorda che ogni nostro Piano è scalabile, per permetterti di agiungere ed aggiornare il tuo Hosting secondo le tue necessità specifiche.

 

D) - Ho visto che a differenza di altri Provider i vostri Piani dedicano minore spazio Disco, perchè?

R) - Alcuni webhosting provider come noi utilizzano dischi maggiormente veloci detti SSD Disk Drives, e questo può influenzare sul costo finale dei GB inclusi nell’offerta; Così la ragione, oltre che d offrire un servizio di migliore qualità nell’offerta di web hosting, è relativa alla tecnologia utilizzata per erogare i piani di webhosting. i sitiweb, come detto su, non richiedono cifre astronomiche di spazio disco per la gestione, così abbiamo deciso di puntare su un servizio migliore e piu veloce usufruendo di Macchine con dischi SSD e senza infulenzare i costi abbiamo deciso di limitare i GB di spazio disco, in questo modo puoi utilizzare un Server con tecnologia SSD quindi piu veloce rispetto ai normali sistemi con i classi Hard Disk e nel contempo essere sicuro che con i GB offerti nei nostro piano potrai tranquillamente pubblicare e gestire i tuoi Servizi inoltre tutti i Piani sono scalabili, cioè puoi aggiungere secondo le tue necessità lo spazio disco in più in ogni momento

 

D) - Cosa sono i CMS?

R) - In informatica, CMS è l'acronimo di Content Management System. Un CMS (in italiano sistema di gestione dei contenuti), è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web.
Il CMS è uno strumento usato dai webmaster per gestire un sito web evitando di dover programmare dinamicamente l'intero software lato server che gestisce il sito. Generalmente offre un'interfaccia di amministrazione con cui l'amministratore può gestire ogni aspetto del sito web, senza il bisogno di possedere conoscenze tecniche particolari di programmazione Web.
Esistono CMS specializzati, cioè appositamente progettati per un tipo preciso di contenuti (un'enciclopedia on-line, un blog, un forum, una rivista ecc.) e CMS generici, che tendono a essere più flessibili per consentire la pubblicazione di diversi tipi di contenuti.
Tecnicamente, un CMS è un'applicazione lato server che si appoggia su un database preesistente per lo stoccaggio dei contenuti; l'applicazione è suddivisa in due parti:

  • UNA SEZIONE DI AMMINISTRAZIONE (anche detta back-end), che serve ad organizzare e supervisionare la produzione dei contenuti;
  • UNA SEZIONE APPLICATIVA (anche detta front-end), che l'utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito.

L'amministratore del CMS gestisce tramite un pannello di controllo i contenuti da inserire o modificare.

 

D) - Cose MySQL?

R) - MySQL è il più diffuso database Open Source basato sul linguaggio SQL. MySQL è un RDBMS, ossia un sistema di gestione per database relazionali. Un database è un insieme strutturato di dati, dalla lista della spesa, all'elenco dei titoli presenti in una grossa libreria. MySQL si occupa della strutturazione e della gestione a basso livello dei dati stessi, in modo da velocizzarne l'accesso, la modifica e l'inserimento di nuovi elementi. L'acronimo RDBMS significa "Relational DataBase Management System" e sta ad indicare che MySQL offre la possibilità di conservare i dati in diverse tabelle, così da velocizzarne l'accesso. L'acronimo SQL significa "Structured Query Language" ed indica il linguaggio standard di interrogazione dei DataBase. Questo DB è indispensabile per l'utilizzo di moltissimi CMS come WORDPRESS o PRESTASHOP.

 

D) - Cos'è un IP dedicato e a cosa serve?

R) - Un indirizzo IP dedicato è un numero che identifica in modo univoco un sito internet che risiede su un Web-Server, Nel caso dell’hosting condiviso, dove centinaia o migliaia di siti risiedono sullo stesso server, ognuno degli account associati ad un sito avrà lo stesso indirizzo IP, tuttavia è possibile farsi assegnare un indirizzo IP DEDICATO i cui vantaggi possono cambiare a seconda delle necessità del progetto Web, ad esempio per migliorare il posizionamento SEO oppure risulta indispensabile per associare una certificazione SSL per proteggere i dati sensibili dei propri utenti e offrire una maggiore percezione di sicurezza.

 

D) - Cos'è il certificato SSL e a cosa serve?

R) - Secure Sockets Layer è un protocollo progettato per consentire alle applicazioni di trasmettere informazioni in modo sicuro e protetto. Le applicazioni che utilizzano i certificati SSL sono in grado di gestire l'invio e la ricezione di chiavi di protezione e di criptare/decriptare le informazioni trasmesse utilizzando le stesse chiavi.
Esisotno diverse tipologie di Certificazione SSL. Alcune applicazioni sono in grado di ricevere connessioni sicure tramite l'utilizzo di 'SSL, tra queste troviamo i web browser come Internet Explorer e Firefox, programmi di gestione della posta come Outlook, Mozilla Thunderbird, Apple Mail app, e programmi SFTP (Secure File Transfer Protocol). Per stabilire una connessione sicura tramite SSL, è necessario che la tua applicazione abbia una chiave di protezione, chiave che deve essere assegnata da un'Authority preposta che la rilascierà sotto forma di certificato. per saperne di più consulta questa pagina, puoi acquistare il tuo certificato SSL aprendo un Ticket direttamente dall'Area Clienti.

 

D) - Ho notato che non ci sono servizi Illimitati nei vostri piani, perchè?

R) - Alcuni hosting provider, non pongono nessun limite (il famoso “tutto illimitato“) rispetto alle Potenzialità dei servizi Offerti: Piani con Banda Illimitata e Spazio Disco Illimitato sono le piu evidenti formule con cui si propongono alcuni Provider. Oppure essi pongono dei limiti ma che sommati, sono più elevati rispetto alle risorse reali del server.in questo modo sono sicuri di  poter allocare più siti web sullo stesso server di quanti realmente ne dovrebbero allocare, sfruttando il fatto che non tutti i siti utilizzano tutte le risorse che gli sono state dedicate. Questo fenomeno è chiamato overselling (vendi di più di quanto tu possa effettivamente permetterti), ed affligge spesso gli hosting provider troppo economici (ma non solo questi).

Ricordati sempre che un server è un computer: Una Macchina fisica collegata alla rete con delle Prestazioni e Limiti ben Precisi. Cosa accade quando questi limiti vengono raggiunti/superati? Il tuo Sito diventa instabile e irraggiungibile o difficile e piu lento da caricare. Se il tuo business si basa sul sito web, hai idea di quanto ti potrebbe costare avere il sito non raggiungibile? Ecco una buona motivazione per diffidare dagli hosting provider che fanno overselling.

Movehostad non vuole farti credere che una Fiat Panda abbia le stesse prestazioni di una Ferrari… perchè ovviamente, non è così. La qualità e i servizi, si pagano, sempre.
Vogliamo offriere un servizio Chiaro e Trasparente, un servizio di Hosting Shared e soluzioni affidabili. Con un Hosting Shared, proprio per la sua tipologia intrinseca di servizio, qualche disservizio può esserci, quello che sopra abbiamo invece descritto è un comportamento ingannevole per questo il nostro orientamento è basato sulla chiarezza dell'informazione e sull'uso appropriato delle Risorse.niente Overseling sui nostri server!

 

Lingua: